Comune di Bari: bando per servizi di assistenza civica

Il Comune di Bari ha pubblicato un bando da 70mila euro per la realizzazione di attività di assistenza civica per otto mesi, nell’anno scolastico 2017-2018, davanti a 13 scuole di periferia.

Sono ammesse al bando per i vigilantes civici associazioni, enti e organizzazioni con esperienza almeno annuale sul campo. I vigilantes potranno essere carabinieri in pensione, genitori, componenti di realtà no profit, che istituiranno presidi fissi non soltanto per aiutare i bambini a muoversi nel traffico e attraversare la strada, ma anche per prevenire attività di spaccio di sostanze stupefacenti, episodi di bullismo e di pedofilia.

Le zone a rischio devianza sociale individuate dal Comune di Bari sono cinque, per un totale di 12 scuole secondarie e un istituto primario: al quartiere San Paolo le scuole medie Ungaretti e Lombardi; nella periferia nord di Catino, Palese e Santo Spirito la scuola primaria Falcone e le medie Fraccacreta e Aldo Moro; per Murat, Libertà e San Girolamo gli istituti Pascoli, Levi e Duse; compaiono nell’elenco per Japigia e Torre a Mare le tre scuole secondarie D’Aosta, Verga e Montalcini, mentre a Carbonara sono stati individuati gli istituti De Marinis e Manzoni.

Il bando da 70mila euro è suddiviso in cinque mini lotti da 10-15mila euro: le associazioni potranno presentare anche una singola proposta relativa a un solo lotto. Il termine ultimo per presentare le proposte è il 15 settembre 2017: il servizio dovrebbe cominciare dal primo ottobre.




займ онлайн займ на карту