I lavoratori svantaggiati tra eguaglianza e diritto diseguale – Ballestrero, Balandi

I lavoratori svantaggiati tra eguaglianza e diritto disegualeTITOLO
I lavoratori svantaggiati tra eguaglianza e diritto diseguale

AUTORI
a cura di
MARIA VITTORIA BALLESTRERO
GIAN GUIDO BALANDI

CASA EDITRICE
IL MULINO

La recente disciplina del mercato del lavoro dedica ai "lavoratori svantaggiati" disposizioni di grande interesse, che si intrecciano sia con il diritto antidiscriminatorio di nuova generazione, sia con le norme di tutela di specifici gruppi di lavoratori (disabili, immigrati, giovani, donne). Questo volume si propone di ricomporre l’insieme disorganico delle disposizioni destinate a categorie di lavoratori con caratteristiche diverse e fra loro eterogenee, approfondendo l’analisi delle tecniche di diritto diseguale messe in campo dal legislatore, e formulando su di esse ponderate valutazioni critiche. I saggi pubblicati nel volume (scaturiti da un recente convegno dedicato a "Parità di trattamento e giustificazione delle differenze. I lavoratori svantaggiati nelle nuove discipline del mercato del lavoro") sono organizzati intorno a quattro grandi temi: "Eguaglianza, differenza, svantaggio sociale", "Lavoratori svantaggiati e lavoratori disabili", "Svantaggio sociale e welfare", "Contrattazione collettiva e svantaggio sociale".