Accendi d’Oro, Accendi la Speranza

Fino al 29 Settembre, in occasione di Accendi d’Oro, Accendi la Speranza, le volontarie di A.Ge.B.E.O. e Amici di Vincenzo, federata alla FIAGOP, saranno nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Bari per consegnare cartoline di sensibilizzazione e applicare tatuaggi rimovibili sulle mani dei piccoli pazienti, dei loro familiari, dei medici e del personale infermieristico.

La Campagna di sensibilizzazione Accendi d’Oro, Accendi la Speranza è promossa a livello mondiale da Childhood Cancer International. La Federazione Italiana FIAGOP, che rappresenta gran parte delle Associazioni di Genitori, è impegnata sul nostro territorio in attività di sensibilizzazione delle Istituzioni e del pubblico sulle problematiche dell’Oncoematologia Pediatrica: monumenti e luoghi di interesse saranno illuminati d’oro per riconoscere apertamente la forza, il coraggio e la resilienza dei bambini e dei teenager, difendere i loro diritti e quelli dei caregiver.

Il Comune di Bari ha deciso di illuminare la Fontana di piazza Moro, in occasione del Settembre d’Oro dell’oncoematologia pediatrica, per “accendere” l’attenzione sui bambini e gli adolescenti colpiti da cancro e le loro famiglie.

In Italia sono circa 2.200 le nuove diagnosi ogni anno, un bambino su 5 non ha una terapia disponibile, i due terzi dei guariti saranno soggetti a pesanti effetti collaterali a lungo termine causati dal trattamento subito: almeno il 50% dei farmaci usati per combattere la malattia non è autorizzato per l’uso pediatrico.