C’è sempre una chiave – Premio Letterario Nazionale Paninabella

L’Associazione Anto Paninabella OdV, in partnership con la Fondazione Vincenzo Casillo e con il supporto della WIP edizioni, organizza la prima edizione del Premio Letterario Nazionale Paninabella – C’è sempre una chiave, dedicato alla memoria di Antonella Diacono, giovane barese prematuramente scomparsa che amava affidare alla parola scritta le sue emozioni, i suoi sogni, le sue fragilità.

I testi devono essere inviati entro il 30 Giugno 2020.
Consultare il bando completo al seguente link: http://www.paninabella.org/premio-letterario-paninabella

Possono partecipare aspiranti scrittori italiani e stranieri che alla data di scadenza del Bando abbiano compiuto il 16° anno di età, con racconti in lingua italiana o in lingua straniera accompagnati da traduzione.
Il racconto deve riportare, come incipit o all’interno del testo, una o più frasi tratte dagli scritti di Antonella:

  • Sono un panino. E non so neanche perché.
  • Ciò che gli altri pensano di noi si attacca come una seconda pelle.
  • Io sono come il mare.
  • Ogni giorno sorridi, fai la buona e carina come scritto nel copione, ma è sempre, sempre più difficile.
  • Vedo ogni giorno i protagonisti delle proprie vite ballare sgraziati con sorrisi dipinti sul volto, e risate di carta risuonano fragili nell’aria.
  • Non ho mai potuto godermi appieno la vita. Non credo che questo si possa fare da soli.  Non ho mai detto: “Segua quel Taxi!”.
  • Non posso continuare a fingere di essere tranquilla e serena quando in realtà non è così.
  • Avrei voluto vedere Londra e scrivere un libro prima di morire. A beh. Mi accontenterò.
  • Se tutti ti dicono fin da piccola che sei un mostro finisci con il diventarlo.
  • Mi rifugio ancora in storie con un lieto fine illudendomi che un giorno anche io avrò la mia felicità.
  • Vivo ogni giorno come se fosse l’ultimo cercando di dimenticare il futuro come fosse una cosa lontana e irraggiungibile.
    http://www.paninabella.org/iosonocomeilmare

La Giuria selezionerà 10 racconti che faranno parte di un’antologia, pubblicata a spese dell’organizzazione, per i tipi della WIP Edizioni, i cui proventi di vendita saranno donati all’associazione Anto Paninabella OdV. Ai vincitori saranno assegnate 5 copie della pubblicazione. L’antologia diverrà uno strumento di riflessione per i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.
Inoltre, il racconto che la giuria riterrà più idoneo allo scopo sarà oggetto di una trasposizione teatrale.

La Giuria i cui componenti verranno comunicati durante la premiazione, sarà composta da: un componente della Fondazione Vincenzo Casillo, un rappresentante della Associazione Anto Paninabella OdV e tre qualificate personalità del mondo della cultura e dell’associazionismo.

Per maggiori informazioni scrivere a associazione.anto@paninabella.org