Il tempo della responsabilità

Limitare gli incontri è il sacrificio che in questi giorni ci viene chiesto di fare per ridurre i contagi da Coronavirus. Un principio di buon senso e rispetto che sta avendo un forte peso su tutti, in particolar modo tra bambine e bambini, adolescenti, per cui amicizie e incontri sono linfa, sono vita. Per non dimenticare gli anziani, in tanti sono costretti a vivere queste giornate in totale solitudine.

L’emergenza sanitaria nazionale ha posto tutti noi in uno stato di stress e ansia. Siamo di fronte a giorni duri, in cui le nostre abitudini quotidiane sono state interrotte e stravolte.  Una circostanza che ci interroga sul senso della nostra vita, del tempo, del nostro impegno, dei rapporti che forse viviamo scontatamente. Una domanda che ci permette di vivere questo momento non stando in standby, attendendo impotenti e inermi che la situazione si risolva presto, ma cercando di rispondere agli innumerevoli bisogni che emergono quotidianamente. È il tempo della responsabilità, per tutti.

Possiamo sfruttare al meglio queste giornate, tesaurizzare ciò che sino a qualche settimana fa mese fa era “mancanza di tempo”.

Possiamo ricercare il bello, in un continuo e creativo oscillare tra momenti di difficoltà e momenti di distensione con il quale avviene il cambiamento. È pur vero che questa esperienza ci cambierà, inevitabilmente, ma di questo cambiamento non vogliamo essere spettatori ma attori, riscoprendo noi stessi e gli altri, ritrovando la voglia di passioni lasciate assopite nel cassetto o un talento di cui non eravamo a conoscenza e quindi il valore stesso del “tempo”.

Il CSV San Nicola è operativo già da una settimana in smart working con tutte le attività di sportello, di formazione in webinar e di consulenza a supporto dei volontari e della popolazione del territorio.

È fondamentale in questo momento mettersi insieme e continuare a realizzare azioni di solidarietà. Gli Enti del Terzo settore si sono immediatamente riorganizzati e il CSV San Nicola li sostiene, dando rilevanza alle proposte che le Associazioni, gli Enti sia pubblici che privati, stanno mettendo in campo. Tanti volontari ci hanno comunicato di essere consapevoli che in questo momento difficile e imprevedibile sono chiamati ad agire, con il cuore, la passione, le competenze e per questo si sono mobilitati per svariate attività: dalla protezione civile al supporto psicologico per chi è solo; dalla consegna a domicilio di spesa e farmaci, alle letture di fiabe al telefono; dai giochi interattivi, alle raccolte di emergenza sangue. 

Nella sezione sul sito web del CSV San Nicola “Emergenza Coronavirus: iniziative comune per comune a favore dei cittadini”, si trovano, in continuo aggiornamento, le iniziative messe in campo da Comuni, Enti del Terzo Settore, Enti pubblici e privati per rispondere ai nuovi bisogni che tale emergenza sta suscitando in tutte le nostre comunità.

Inoltre il CSV San Nicola sta proponendo azioni mirate a grandi e bambini perché “L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo” (Sofocle)

Ne elenchiamo alcune

#neverremofuori

La campagna #neverremofuori, nata dalla richiesta e collaborazione con l’associazione Artemes, vuole rispondere, o almeno provarci, a questo stato di disorientamento cercando di trasformare questo periodo in qualcosa di “positivo”, attraverso un disegno, una foto, una canzone o qualsiasi libera forma di espressione. Le “opere” che saranno raccolte verranno divulgate su tutti i nostri canali di comunicazione.

Lezioni di canto ed esecuzioni di brani

La musica non è un anestetico, ma arte capace di “curare”. Attraverso la collaborazione con l’associazione Diamo Voce alla Musica, regaleremo al tempo un altro significato. Lo faremo mediante lezioni di canto ed esecuzioni di brani in cui sarete chiamati a cimentarvi ed esibirvi.

Interviste e dirette

Trasformeremo la musica in racconto con la collaborazione di Radio Social Web che, con interviste e dirette, vi racconterà l’operato delle tante associazioni impegnate in questa emergenza sanitaria.

Tutorial per genitori e bambini

Dalla collaborazione con la Fondazione Giovanni Paolo II e il progetto Il Favoloso Mondo vi segnaleremo attività rivolte a genitori e bambini come tutorial di yoga, attività manipolative e laboratori, letture e attività correlate, bans e canzoncine e consigli ai genitori di film da far vedere ai bambini con critica cinematografica.

La fiaba degli abbracci

Il ruolo rivestito dalla fiaba va ben oltre il semplice intrattenimento. La fiaba aiuta il bambino a scoprire il proprio mondo interiore ed emotivo, a riconoscersi e identificarsi nei suoi personaggi e ad entrare in contatto con sentimenti ed emozioni e a riconoscerle. Con l’iniziativa “La fiaba degli abbracci” e la collaborazione di Daniela Pantaleo, interprete LIS, e la voce narrante Loredana Liguori, regaleremo ai più piccoli un’emozione, e un abbraccio.

Ci viene chiesto di “rallentare”, ma noi non vogliamo fermarci. E allora desideriamo trasformare insieme una situazione di allerta in un messaggio di positività per tutti. Possiamo donarci “tempo” e rompere quella gabbia, in cui oggi ci sentiamo prigionieri, per dar spazio a pensieri, parole, musica ed emozioni.

“Coltivate sempre pensieri positivi, l’entusiasmo non può fiorire in un terreno pieno di paura”

Un sincero ringraziamento e un abbraccio dal CSV San Nicola.

Le sedi di Bari e di Andria sono a disposizione in modalità smart working, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00. Lo staff è operativo tramite email, telefono 080 56 40 817 (richiamata in modalità privato/sconosciuto), Whatsapp: 340 87 18 663 (risposte dalle 12:00 alle 13:00 salvo emergenze).

I nostri servizi non si fermano! Anche in questi giorni, si possono richiedere le consulenze di cui hai bisogno: verranno erogate tramite videoconferenza o, eccezionalmente, tramite telefono:

  • Amministrativa, contabile e fiscale
  • Legale
  • Progettazione
  • Iscrizioni al Registro
  • Privacy

Il presidente del CSV San Nicola
Rosa Franco

Il direttore del CSV San Nicola
Alessandro Cobianchi