La Puglia aderisce al progetto nazionale per l’inclusione sociale dei tossicodipendenti

La Puglia aderisce al progetto nazionale per l'inclusione sociale dei tossicodipendenti

La Regione Puglia aderisce al Progetto finanziato dal Ministero della Solidarietà Sociale “Budget per l’inclusione sociale di persone tossicodipendenti in trattamento, o da attrarre in trattamento, ad elevata emarginazione”.

Il progetto parte dalla considerazione che un numero non trascurabile di persone tossicodipendenti in trattamento nei servizi pubblici e degli Enti Ausiliari fatica a trarre adeguato beneficio dalle cure sanitarie a causa della loro situazione di elevata emarginazione sociale.

II progetto è finalizzato alla sperimentazione e alla valutazione di un modello per l’inclusione sociale che ha come obbiettivo il progressivo reinserimento nel mondo lavorativo dei soggetti tossicodipendenti con gravi problemi di emarginazione sociale attraverso lo strumento del "Budget per l’inclusione sociale" che prevede una dotazione media di circa 400 euro mensili, la durata di un anno e la realizzazione delle seguenti tipologie di intervento: inserimenti lavorativi; inserimenti socio-terapeutici.

Alla Regione Puglia sono stati attribuiti complessivamente 96 interventi da attuare. Il progetto prevede una ricognizione per la mappatura di aziende enti e cooperative a livello regionale che sono attivi sul territorio e disponibili per inserimenti lavorativi, rimborsi spese, tutoraggio, case management.

MAGGIORI INFORMAZIONI
link all’avviso pubblicato sul sito della Regione Puglia