Pubblicati in anticipo gli elenchi di ammessi ed esclusi al 5 per mille 2018

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato, in data 3 aprile 2020, la pubblicazione anticipata degli elenchi dei soggetti ammessi ed esclusi al 5 per mille per l’anno 2018 con i dati relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nella propria dichiarazione dei redditi (anno d’imposta 2017), per venire incontro alle richieste di 8.029 Comuni e quasi 57 mila enti appartenenti alle categorie di:

  • Onlus e volontariato;
  • ricerca sanitaria;
  • ricerca scientifica;
  • associazioni sportive dilettantistiche;
  • beni culturali e paesaggistici;
  • enti gestori delle aree protette.

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/archivio/archivioschedeadempimento/schede-adempimento-2018/agevolazioni/contributo-5-per-mille-2018/elenchi-5×1000-2018

Con gli elenchi sono stati pubblicati anche gli importi attribuiti ai Comuni e agli enti che hanno chiesto di accedere al beneficio. Tra questi, il maggior numero di destinazioni è stato raccolto dall’Associazione Italiana per la ricerca sul cancro (AIRC).
Gli enti del volontariato ammessi al beneficio del 5 per mille sono tenuti a comunicare le proprie coordinate bancarie o postali, necessarie per l’accredito degli importi su conto corrente, nei seguenti modi: