Santa delle Perseguitate, dalla terra di Puglia una martire per la dignità della donnaSanta delle Perseguitate, dalla terra di Puglia una martire per la dignità della donna

Santa delle Perseguitate una martire per la dignità della donna

Santa delle Perseguitate, dalla terra di Puglia una martire per la dignità della donna

Martedì 22 settembre 2009, alle ore 19:30, il Teatro della Fede presenta "Santa delle Perseguitate, dalla terra di Puglia una martire per la dignità della donna", uno spettacolo-oratorio dal diario spirituale di Santa Scorese a cura di Alfredo Traversa (con Simona Quaranta, Carmela Coviello, Tiziana Risolo, Annamaria Caliandro, Tano Chiari, Rino Massafra, Claudio De Vittorio), presso il Monastero delle Monache Benedettine Olivetane, in via Bitetto n° 50, a Palo del Colle.

"Avevo una compagna di scuola, figlia di un agente di Polizia, cattolica fervente. lo, militante rivoluzionario, lei seguace del Vangelo, io sempre in mezzo ai casini, lei che pregava per me. Morì ammazzata da un maniaco il 15 marzo del 1991, davanti a casa sua, dopo anni di molestie, minacce e pedinamenti. Aveva 23 anni ma "muor giovane chi è caro agli dei" come diceva Menandro. Quelli come me forse non sono mai piaciuti a Dio. Prima o poi la Chiesa la riconoscerà come Santa, di nome e di fatto."

Santa Scorese nasce a Bari il 6 febbraio 1968. Dal suo diario spirituale un’opera-oratorio che ci fa rivivere la breve ed intensa vita della giovane pugliese. Per non dimenticare.

Promosso da: Comitato Festeggiamenti SS. Crocifisso di Auricarro; Il seme e la rondine; Libera Università “Domenico Guaccero”.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Sport e disabilità

Realizzazione di attività sportive a favore di persone diversamente abili

Soggetti ammessi: Soggetti costituiti almeno da 3 anni che abbiano sede legale, amministrativa e operativa nella Regione Puglia e che siano regolarmente iscritti al RUNTS e la cui attività si esercita nell’indicato settore di intervento “Volontariato, Filantropia e Beneficienza”.