Bando Heroes not just for one day RenaBando Heroes not just for one day Rena

Bando “Heroes, not just for one day”

Formazione e accompagnamento per realtà e gruppi che lavorano con giovani under 35 a rischio di esclusione sociale

L’obiettivo è mettere a disposizione dei partecipanti competenze professionali e supporto economico al fine di rafforzare le loro capacità organizzative e relazionali, raggiungendo una presenza più radicata ed efficace nelle loro comunità di riferimento.

Scade il 20 Marzo 2024 il bando di Rena per partecipare alla seconda edizione di “Heroes, not just for one day”, programma di formazione e accompagnamento che mira a rafforzare e connettere tra loro realtà e gruppi, formali e non, che lavorano con giovani under 35 a rischio di esclusione sociale in Italia.

Maggiori informazioni

La formazione, completamente gratuita, avrà inizio in presenza il 4-5 Maggio con Community Organizing Italia, con un focus sull’attivazione di processi di ascolto e coinvolgimento delle comunità e della cittadinanza; proseguirà poi on line per tutto il mese di Giugno con docenze curate da ActionAid, AICCON e Sociolab.

L’obiettivo è mettere a disposizione dei partecipanti competenze professionali e supporto economico al fine di rafforzare le loro capacità organizzative e relazionali, raggiungendo una presenza più radicata ed efficace nelle loro comunità di riferimento.

Al completamento di questa fase, i partecipanti potranno fare domanda per un ulteriore supporto professionale gratuito 1-1, borse di studio per la RENA Summer School e un contributo economico che sarà erogato a fondo perduto ad alcune realtà selezionate.

Il programma “Heroes – not just for one day”, la cui prima edizione si è svolta nel corso del 2022, nasce dalla volontà di contrastare le conseguenze dell’aumento delle disuguaglianze, per le quali a pagare sono soprattutto i gruppi più vulnerabili.
Nello specifico, l’intersezione con fattori identitari quali il genere, l’orientamento sessuale, l’etnia o le abilità fisiche e mentali, rischia di discriminare in particolare le giovani generazioni (OECD, 2020).

Rena è un’associazione civica e indipendente nata nel 2007, animata da persone e organizzazioni che vogliono un Paese aperto, dove si possano sperimentare politiche innovative, in cui le soluzioni ai problemi siano formulate e attuate in modo collaborativo e trasparente, nel quale attori pubblici e privati si sentano responsabili delle proprie azioni verso la comunità.
La formazione di Heroes è disegnata da Rena in collaborazione con Community Organizing Italia, l’unica realtà italiana riconosciuta dalla Fondazione IAF, creata da Saul Alinsky, uno dei fondatori del community organizing. “Heroes. Not just for one day!” è un progetto co-finanziato dalla Missione diplomatica degli Stati Uniti in Italia.

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024 BariGiornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024 Bari

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024

Le persone che doneranno il sangue riceveranno una piantina come simbolo di vita e di rinascita

Donazione del sangue ed emocomponenti presso i tre Centri Trasfusionali: Policlinico di Bari, Ospedale Di Venere, Ospedale San Paolo.

PorteAperte in Biblioteca Teca del Mediterraneo Puglia

PorteAperte in Biblioteca

Laboratori di lettura animata, fumetto, musica, reading letterario, BookCrossing scambio e dono di libri

Vi aspettiamo per mettere in circolo parole e storie, condividendo sui propri profili social una foto scattata nelle sale della biblioteca utilizzando #unLibroperAmico.

QUID APS Green Minds legame ambiente salute mentale

Green Minds: un viaggio alla scoperta del legame tra ambiente e salute mentale

I mutamenti climatici incidono sulla salute mentale

Inquinanti atmosferici, aumento delle temperature e rumore contribuiscono all’aumento di ansia e depressione, particolarmente nei soggetti più fragili.
E non basta, perché questi fenomeni sono alla base di nuove forme di malessere come la solastalgia, il disagio dovuto alla percezione del cambiamento ambientale.

Raccolta straordinaria di sangue

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024

La mia più grande soddisfazione è vedere la gioia sul volto dei donatori al termine della donazione. Significa che hanno compreso appieno il valore del loro gesto, che sono attenti a uno stile di vita sano e che provano la gioia di salvare una vita umana.
Nelle scorse edizioni della Giornata del Donatore, le oltre 70 donazioni raccolte ci spronano a continuare su questa strada, confidando nella numerosa partecipazione dei modugnesi.

Vito Trentadue, Presidente del Gruppo Fratres Modugno ODV

Proponi tue attività e eventi per “Estate Leggerà 2024”

Diffusi in città e rivolti a cittadine e cittadine minori, famiglie, adulti e anziani

Le attività e gli eventi dovranno essere realizzati in autonomia per gli aspetti tecnici (luogo, materiale, attrezzature, ecc.), invece l’organizzazione della comunicazione e promozione sarà curata dallo staff della Biblioteca Ragazzi[e].

Giornata culturale di piazza “Io non Rischio 365”

INR 365 norme comportamentali in situazioni emergenza alluvione e terremoto

I Volontari dell’AIOS Protezione Civile sono convinti che prendersi cura dei cittadini, informandoli sui rischi, è più importante che mai in questa fase di cambiamenti climatici.

Lovum APS Pilates bioenergetico

Progetto Emphilia

Laboratorio di Pilates Bioenergetico in riva al mare

Il progetto Emphilia è un programma formativo estivo aperto alla cittadinanza che propone laboratori socio-educativi e ludico-ricreativi per promuovere il benessere fisico e mentale.

Il primo laboratorio è Pilates Bioenergetico tenuto in collaborazione con Lovum APS e guidato da Francesca Toscano, counselor qualificata, ricercatrice del movimento consapevole e ideatrice del corso di Pilates Bioenergetico.

Campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” 2024

Al termine, ragazze e ragazzi diventeranno “cadette e cadetti di protezione civile”

Il Campo scuola dura cinque/sei giorni con pernottamento ed è rivolto a 12 ragazzi e 12 ragazze, dagli 11 ai 16 anni.
L’obiettivo è riavvicinare ragazze e ragazzi alle regole del vivere in gruppo, coltivando amicizie e azioni comuni: «prima il Noi dell’iO!»