Baskin tutti in campo

Dal 5 novembre al 2 dicembre in tutte le scuole di ogni ordine e grado di Trani l’associazione A.Ge di Trani porterà il progetto Baskin che intende promuovere nel territorio tranese una nuova attività sportiva. Il baskin, nato a Cremona nel 2006 come strumento di contrasto all’esclusione sociale, si ispira al basket ma presenta caratteristiche particolari ed innovative: mette in discussione la rigida struttura dello sport ufficiale consentendo a bambini e ragazzi differenti per capacità, abilità, sesso ed etnie di giocare in una stessa squadra.

Il baskin è un laboratorio di società che valorizza il contributo di ciascuno all’interno della squadra permettendo di superare positivamente la tendenza spontanea ad un atteggiamento “assistenziale” a volte presente nelle proposte di attività fisiche per persone diversamente abili.

In linea con il protocollo d’intesa tra il M.I.U.R. e Associazione Baskin Onlus del 2 maggio 2017 la promozione dell’attività motoria e sportiva, in un contesto quale quello scolastico, rappresenta infatti un mezzo privilegiato per contrastare l’esclusione sociale: essa svolge un ruolo di prevenzione e/o di riscatto da situazioni di eventuali esclusioni dovute a limitazioni in alcune abilità o altri svantaggi.
Si intende pertanto introdurre una nuova attività finalizzata a raggiungere, per sostenere, persone in condizioni di disagio e di emarginazione: proporre un’occasione di socializzazione e di confronto per gli alunni che contribuisca alla costruzione dell’identità non su quello che manca ma sulle potenzialità che ciascuno possiede. “