Dal 15 al 20 dicembre torna il Villaggio di San Nicola

Dopo il grande successo di pubblico delle prime tre giornate di attività, il Villaggio di San Nicola in Fiera riapre al pubblico dal 15 al 20 dicembre. (Fiera del Levante ingresso Italo-Orientale – orari di apertura dalle 9.30 alle 14.00 e dalle 17.00 alle 21.00 – accesso libero e parcheggio gratuiti)

Il Villaggio, organizzato da Nuova Fiera del Levante con il sostegno di DOK e Famila e la collaborazione dell’Assessorato al Welfare del Comune di Bari, l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Bari e il Csv San Nicola, ha già visto la partecipazione di migliaia di visitatori coinvolti dall’atmosfera di gioco ed interattività attraverso cui sono passati messaggi solidali e interculturali forti. Innanzitutto quelli della gratuità e dell’accoglienza.
Il progetto infatti esalta l’enorme lavoro dei volontari del terzo settore che nei nove giorni di programmazione si comunicano attraverso le modalità a loro più congeniali, e coinvolgono il pubblico sui temi della Solidarietà, dell’Inclusione, dell’Arte, della Cultura, dell’Intercultura, delle Migrazioni, dell’Identità dei popoli, dell’Educazione al rispetto dei Diritti. I 5000 mq coperti che la Nuova Fiera del Levante ha messo a disposizione delle associazioni che hanno aderito finora all’iniziativa, sono infatti totalmente dedicati alle singole attività che – ovviamente – non hanno scopo di lucro, e gestite in autonomia. Il Villaggio di San Nicola in questa prima edizione non si presenta dunque come mercatino ma piuttosto come una magica ludoteca coperta, dove bambine e bambini naturalmente dialogano con i più grandi senza fare distinzioni di lingua, di colore o di identità. E tra le tante coccole, zucchero filato e pop corn per tutti sono un dono a cui non si può rinunciare.

All’interno del Villaggio sarà possibile visitare la mostra “Obiettivo Volontariato”, frutto dell’omonimo concorso fotografico lanciato dal Csv San Nicola, al fine di dare visibilità all’esperienza del volontariato e al ruolo del volontario. Le foto raccontano in uno scatto situazioni, eventi, gesti concreti, che testimoniano l’esperienza dei valori contenuti nella “Carta dei Valori del Volontariato”.

Tornando ai personaggi e agli spettacoli in programma, segnaliamo alcuni eventi. Si parte sabato 15 dicembre con il meetup degli Youtuber The Frenchmole, continuando il 16 dicembre con il Coro Gospel Just a Little Soul Chorus e con Cucina Mancina per i più piccoli, il 17 e 18 dicembre si continua con La Grande Festa di Principesse e Supereroi, e l’esibizione del Circo de Il Favoloso Mondo, il 19 dicembre ci sarà poi la presentazione animata del libro di Elena Leone “Punzogino il clown e Polento”, e concludere infine con il concerto de Le Stelle di Hokuto che faranno cantare a squarciagola, ai piccoli e (soprattutto) agli adulti, le più famose sigle dei cartoni animati.

Ovviamente non mancherà la partecipazione di San Nicola (il più fotografato di tutti), dei figuranti del Corteo Storico che gireranno per le strade del Villaggio, degli sbandieratori, dei timpanisti e dei marinai. Moltissimi i laboratori: dalla costruzione di oggetti artigianali e di addobbi natalizi, alla realizzazione di icone e opere in argilla e digitopittura. E poi tante le danze del mondo ed una divertentissima Tombola con premi a sorpresa. Il programma degli eventi è disponibile su www.fieradellevante.it.

“Il Villaggio di San Nicola” è un borgo multietnico, ludico e didattico insieme, in cui adulti e bambini hanno la possibilità di conoscere e respirare la storia di San Nicola confrontandosi con le tradizioni dei Paesi che più lo amano e lo venerano, ma anche di tutti quei popoli stranieri che il Santo Patrono di Bari ci ha insegnato ad amare e accettare. Il cibo continuerà ad essere il grande protagonista di tutte le relazioni che si costruiranno nel quartiere fieristico tra scintillanti luci di Natale, musiche meravigliose e profumi invitanti. Ad esempio, sabato 15 si degusteranno dolci tipici della tradizione rumena, albanese e barese legata a San Nicola, domenica 16 invece si mangerà ivoriano e albanese per tutta la mattinata, mentre lunedì 17 assaggeremo i prodotti tipici di Orsara di Puglia in cui San Nicola si venera fortemente.

Le associazioni presenti ne “Il Villaggio di San Nicola” sono:
Abacus
Abusuan (associazione multietnica)
Albedo
Aliante
Angeli della strada
Apollonia (Albania)
Artemes
Caps
Casa delle culture
Centro diurno socio educativo e riabilitativo San Nicola
Centro orizzonti
Centro servizi famiglie del Libertà
Chiccolino
Circo Botero
Circumnavigando
Concordia Populorum (Romania)
Confartigianato
Croce Rossa
CSV
Ermevol
Gep
Gruppo presepisti San Nicola
Help Att
Komen
I figuranti di San Nicola
I marinai di San Nicola
Il favoloso Mondo
Mamme del mondo – TraciaLand Italia (associazione multietnica)
Militiae Sancti Nicolai
Pagina Bianca (Costa D’Avorio/Africa)
Raduga (Russia)
Revolutionstyle danza
Salutetica
Save the children
Terre del Mediterraneo