Dialoghi, letture, teatro per dire No alla violenza di genere #GIOVANIDEE

Da Febbraio a Marzo, l’Associazione Progetto Donna organizza “La grammatica dei sentimenti”, un percorso rivolto agli studenti sui temi dell’educazione all’affettività e al rispetto reciproco, delle differenze di genere, dell’abbattimento degli stereotipi, della consapevolezza del Sé.
Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola con il concorso #GIOVANIDEE.

Durante tutto il mese di Febbraio, gli studenti delle scuole I.I.S.S. “Luigi Russo” e Istituti Tecnici “Vito Sante Longo” di Monopoli rifletteranno sul tema della violenza di genere, attraverso momenti di formazione, scrittura del proprio pensiero, letture, ascolti e analisi, in particolare, del testo “Oltre il tuo eco” di Antonietta Stasi, sulla dipendenza affettiva.
Gli studenti verranno coinvolti nei dibattiti, offrendo loro spazi di discussione critica e costruttiva, in cui potranno esprimersi liberamente e sentirsi parte attiva nella ricerca. Parleranno di affettività e relazioni sentimentali, di ascolto e comprensione, di riconoscimento e denuncia dei comportamenti violenti, di sentimenti, emozioni e del valore di ogni persona, indipendentemente dalle differenze di genere.

Sabato 7 Marzo 2020, gli studenti del Liceo musicale e artistico saranno protagonisti di una performance sui sentimenti, in occasione dell’incontro con Antonietta Stasi, autrice del libro “Oltre il mio Eco” e la professoressa Marina Quaranta, presso la Biblioteca Civica La Rendella, in piazza Garibaldi 24 a Monopoli.

Martedì 10 Marzo 2020, alle ore 9:30, i giovani potranno assistere allo spettacolo teatrale “scAlzati” di Ilaria Cangialosi, a cura della Compagnia teatrale Animalenta, presso il Teatro Mariella, in via Cardinal Marzati 2 a Monopoli.
Verranno messe in scena sette storie, sette donne, sette stanze attraversate da due attrici che racconteranno l’universo femminile con ironia, sarcasmo e tragicomicità.
Seguirà un dibattito con gli interventi di Ilaria Morga, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Monopoli, Rosanna Perricci, Assessore alla Cultura del Comune di Monopoli e rappresentanti del Centro Antiviolenza Il Melograno di Monopoli e dell’Associazione Progetto Donna.