Fondo Europeo per i Rimpatri – Bando 2012 per Azioni Comunitarie

COMMISSIONE EUROPEA

SOGGETTI AMMESSI
Possono partecipare al bando autorità pubbliche e organizzazioni internazionali e ONG che operano senza scopo di lucro.

DESCRIZIONE
Il bando finanzia tre tipologie di progetti: -scambio di esperti per la condivisione di conoscenze, esperienze e best practices fra operatori del settore in questione di diversi Stati membri; – monitoraggio delle operazioni di rimpatrio forzato; – misure di prevenzione e reintegrazione che accompagnano il rimpatrio delle vittime della tratta. Il progetto deve coinvolgere almeno due partner di due diversi stati europei.
 

BUDGET COMPLESSIVO
€ 5.437.000

BUDGET INDIVIDUALE
Il contributo dell'unione europea potrà coprire fino al 90% dei costi ammissibili e comunque il cofinanziamento richiesto minimo dovrà essere pari a € 100.000.
 

TERMINI E MODALITÀ
Scadenza: 18 febbraio 2013 (ore 14:00)
I soggetti interessati dovranno presentare i progetti utilizzando esclusivamente il sistema per la presentazione elettronica delle domande Priamos.

MAGGIORI INFORMAZIONI
E-mail: HOME-RETURN-FUND@ec.europa.eu
http://ec.europa.eu/dgs/home-affairs/financing/fundings/migration-asylum-borders/return-fund/calls/call-2012/index_en.htm