Giovani energie in Comune

Giovani energie in Comune – Bandi per progetti rivolti a Comuni grandi, medi e piccoli. Accordo annuale sottoscritto dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI che prevede la realizzazione di progetti destinati ai Comuni capoluogo, ai Comuni con popolazione inferiore ai 50mila abitanti e ai piccoli Comuni (con popolazione inferiore ai 5mila abitanti).

OBIETTIVI
  • Promuovere una politica che investa sui giovani come risorsa attraverso la partecipazione a iniziative e progetti con enti pubblici e privati, con associazioni e altre istituzioni.
ATTIVITÀ
  • Interventi a favore della produzione musicale giovanile indipendente: realizzazione di laboratori e scuole di musica, corsi specialistici e promozione delle produzioni musicali italiane all’estero (Comuni capoluogo e aventi popolazione superiore a 50.000 abitanti);
  • Valorizzazione della street art e del writing urbano: corsi, laboratori, concorsi e spazi per la pratica artistica (Comuni capoluogo e aventi popolazione superiore a 50.000 abitanti);
  • Interventi a favore del volontariato giovanile: realizzazione di esperienze di volontariato sociale da parte dei giovani (Comuni con popolazione inferiore a 50mila abitanti e superiore a 5mila);
  • Integrazione sociale dei giovani mediante la formazione di orchestre e bande musicali giovanili: realizzazione di percorsi di alfabetizzazione musicale per la costruzione di gruppi bandistici e orchestrali composti da giovani (Comuni con popolazione inferiore a 50mila abitanti e superiore a 5mila);
  • Coinvolgimento dei giovani nella valorizzazione delle specificità territoriali: promozione dei beni culturali anche a fini turistici, per interventi sui beni culturali immateriali (feste, tradizioni, lingue e dialetti, enogastronomia tipica) e per il recupero della memoria degli anziani a favore delle giovani generazioni (Comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti).
SOGGETTI AMMESSI
  • "Interventi a favore della produzione musicale giovanile indipendente" e "Valorizzazione della street art e del writing urbano": Comuni capoluogo di Provincia (escluse le città metropolitane) e quelli aventi popolazione superiore a 50.000 abitanti. Gli altri soggetti che intendono partecipare in qualità di partner del progetto dovranno associarsi tra loro e con il Comune, mediante apposito Accordo di partenariato.
  • "Interventi a favore del volontariato giovanile" e "Integrazione sociale dei giovani mediante la formazione di orchestre e bande musicali giovanili": "aggregazioni" formate da almeno tre Comuni aventi ciascuno popolazione superiore a 5.000 abitanti e inferiore a 50.000 (esclusi i Comuni Capoluogo). Tali aggregazioni dovranno nominare al loro interno un Comune capofila che rappresenterà l’aggregazione nei rapporti con l’Anci e con il Dipartimento. Gli altri soggetti (con particolare riferimento alle associazioni impegnate nelle tematiche previste dal bando), che intendono partecipare in qualità di partner del progetto dovranno associarsi tra loro e con l’aggregazione di Comuni partecipante, mediante apposito Accordo di partenariato.
  • "Coinvolgimento dei giovani nella valorizzazione delle specificità territoriali": "aggregazioni" formate da almeno cinque Piccoli Comuni. Tali aggregazioni dovranno nominare al loro interno un Comune capofila che rappresenterà l’aggregazione nei rapporti con l’Anci e con il Dipartimento. Possono partecipare inoltre le Unioni di Comuni, composte esclusivamente da Piccoli Comuni, aventi le caratteristiche stabilite nel punto precedente. Gli altri soggetti che intendono partecipare in qualità di partner del progetto dovranno associarsi tra loro e con l’aggregazione o l’Unione di Comuni partecipante, mediante apposito Accordo di partenariato.
SCADENZA
  • "Interventi a favore della produzione musicale giovanile indipendente"; "Valorizzazione della street art e del writing urbano"; "Interventi a favore del volontariato giovanile" e "Integrazione sociale dei giovani mediante la formazione di orchestre e bande musicali giovanili": la domanda di partecipazione e i relativi documenti dovranno pervenire, a pena di inammissibilità, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno a: ANCI – Direzione Operativa, via dei Prefetti, 46 – 00186 Roma, entro il 05 marzo 2010. A tal fine fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante.
  • "Coinvolgimento dei giovani nella valorizzazione delle specificità territoriali": la domanda di partecipazione e i relativi documenti dovranno pervenire, a pena di inammissibilità, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno a: ANCI – Direzione Operativa, via dei Prefetti, 46 – 00186 Roma, entro il 15 marzo 2010. A tal fine fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante.

MAGGIORI INFORMAZIONI