Gioventù in Azione

La Commissione europea, il Parlamento europeo e gli Stati membri dell'Unione europea hanno istituito congiuntamente il programma Gioventù in azione, che applica il quadro normativo a sostegno delle attività educative non formali per i giovani. Il programma è operativo dal 2007 fino alla fine del 2013.

Il programma Gioventù in azione contribuisce in modo significativo all'acquisizione di competenze e rappresenta dunque uno strumento chiave per offrire ai giovani opportunità di apprendimento non formale ed informale con una dimensione europea. Il programma cofinanzia progetti che partono dal locale fino ad arrivare a livello europeo e che abbiano una chiara valenza europea e i cui obiettivi rientrino tra quelli prioritari dell’Unione europea.

Possono presentare progetti OdV, Associazioni di Promozione Sociale, Terzo settore, Ong, Enti Pubblici.

Gli obiettivi generali sono i seguenti: promuovere la cittadinanza attiva dei giovani, in generale, e la loro cittadinanza europea in particolare; sviluppare la solidarietà e promuovere la tolleranza tra i giovani, in particolare per rafforzare la coesione sociale dell'Unione europea; rafforzare la comprensione reciproca tra i giovani di diversi paesi; contribuire allo sviluppo della qualità dei sistemi di sostegno alle attività dei giovani ed allo sviluppo della capacità delle organizzazioni della società civile nel settore della gioventù; promuovere la cooperazione europea in materia di gioventù.

Il programma si rivolge ai giovani di età compresa tra 13 e 30 anni legalmente residenti in uno dei paesi partecipanti al programma o, a seconda della natura dell’azione, in uno dei paesi partner, nonché ad altri soggetti del settore giovanile e dell'istruzione non formale. Il principale gruppo-obiettivo del programma sono i giovani di età compresa tra i 15 e i 28 anni. Il programma è aperto a tutti i giovani indipendentemente dal loro livello d'istruzione e bagaglio socioculturale. Limiti di età per i partecipanti I limiti d'età variano a seconda delle azioni e sono precisati nelle diverse schede.

Il programma Gioventù in azione prevede cinque azioni operative divise in diverse sub-azioni.

Per i progetti selezionati a livello nazionale vi sono tre scadenze annuali:

  • per progetti con inizio dal 01 maggio al 31 ottobre il termine per presentare domanda è il 01 febbraio
  • per progetti con inizio dal 01 agosto al 31 gennaio il termine per presentare domanda è il 01 maggio
  • per progetti con inizio dal 01 gennaio al 30 giugno il termine per presentare domanda è il 01 ottobre

Per i progetti selezionati a livello europeo vi sono tre scadenze l'anno:

  • per progetti con inizio dal 01 luglio al 30 novembre il termine per presentare domanda è il 01 febbraio
  • per progetti con inizio dal 01 novembre al 30 marzo il termine per presentare domanda è il 01 giugno
  • per progetti con inizio dal 01 gennaio al 31 luglio il termine per presentare domanda è il 01 settembre
  • data di scadenza: 31 dicembre 2013

MAGGIORI INFORMAZIONI

www.gioventuinazione.it

Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo 2024

Nel rispetto delle diverse identità etniche, culturali e religiose

Promozione del dialogo interculturale, della pace, della convivenza pacifica; della non discriminazione, delle pari opportunità, delle politiche di genere; del riconoscimento dei diritti fondamentali di cittadinanza, del rispetto dei diritti umani, della difesa dei diritti delle minoranze; degli scambi culturali e degli strumenti di comunicazione e di informazione

Salvaguardia Parco Naturale Regionale Lama Balice

Avviso pubblico per lo svolgimento delle attività di difesa attiva contro gli incendi, di prevenzione, sorveglianza H24 e primo intervento antincendio

NORA- Network of Organization for Rights and Autonomy against gender-based violence

prevenzione primaria e contrasto agli stereotipi e alle disuguaglianze di genere;

sostegno a donne che subiscono violenza di genere, con particolare riguardo a forme di violenza meno considerate o emergenti (es. mutilazioni genitali femminili, violenza digitale, donne in fuga da conflitti armati);

supporto all’empowerment socioeconomico di donne in fuoriuscita da percorsi di violenza.

Manifestazione di interesse per l’individuazione di un soggetto partner del Terzo Settore per la coprogettazione dei progetti in favore di adolescenti e giovani, da candidare all’avviso pubblico “DesTEENazione-Desideri in azione”

  • soggetto promotore: Comune di Bari
  • scadenza: 13/05/2024
  • parole chiave: co-progettazione; inclusione sociale; adolescenti; famiglie; comunità; multidisciplinarietà; partecipazione; innovazione sociale; educazione
  • Condividi sui Social:

Individuazione soggetto partner del Terzo settore per la coprogettazione in favore di persone con disabilità, da candidare all’avviso pubblico “Oltre le barriere: Città Accessibile”

  • soggetto promotore: Comune di Bari
  • scadenza: 02/05/2024
  • parole chiave: disabilità; inclusione; co-progettazione; partecipazione; pari opportunità; benessere psico-fisico
  • Condividi sui Social: