PA SERBARI

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola

Associazione:
PA SERBARI
progetto:
VOLONTARIATO CLICK: AGGIUNGI GLI AMICI – 2010
abstract:
Il progetto “Volontario. (Clik) Aggiungi agli amici!”, ha come finalità quella di promuovere la cultura della solidarietà tra i giovani, costruendo così un canale di comunicazione efficace tra scuola e volontariato.
Rivolgendosi in particolare alle scuole superiori, il progetto inoltre mira a “pubblicizzare” l’associazione P.A. SERBARI al fine di reclutare nuovi volontari; presentando ai ragazzi le nostre attività, fornendo loro nozioni base di primo soccorso, facendo conoscere la funzionalità del 118 e come comportarsi in caso di incidente.
L’associazione, in esperienze didattiche precedenti, ha già riscontrato l’interesse e la partecipazione dei ragazzi per le procedure di primo soccorso e per il mondo del volontario – soccorritore.
Questi incontri, sono spesso richiesti direttamente dagli istituti, sia per lezioni di carattere generale di primo soccorso, sia per lezioni specifiche riguardanti gli infortuni che si possono subire durante le attività pratiche in laboratori. Per detto motivo, riteniamo che questo sia un modo per coinvolgere i ragazzi approfondendo la tematica del volontariato.
Il titolo del progetto, che richiama l’applicazione “Aggiungi agli amici” del social network più popolare del momento: Facebook, ci sembra essere il modo migliore per arrivare ai giovani e stimolarli a esplorare il mondo del volontariato tramite internet; infatti la nostra associazione come molte altre è presente in rete con il suo account su Facebook e con il proprio sito costantemente aggiornati sulle proprie attività, creando così un ulteriore canale di comunicazione con il volontario anche fuori sede.
Azioni e metodologia
Il progetto è rivolto alle classi IV e V delle scuole superiori.
Il percorso prevede uno o più incontri da concordare con i docenti, in classe (con un massimo di 40 persone a incontro) per un totale di 5 ore, così distinte:
– 2 ore di discussione attiva con i ragazzi sulla realtà del volontariato: cos’è, le sue forme (l’assistenza alle persone, agli animali, all’ambiente, il ruolo della protezione civile) e la sua presenza sul territorio, offrire elementi di analisi e conoscenza sulle problematiche sociali con l’obbiettivo di sensibilizzare i giovani e favorirne la partecipazione alle attività delle associazioni di volontariato.
– 30 minuti di presentazione dell’associazione: chi siamo e le nostre attività, ed anche etica, ruolo e compiti del volontario soccorritore.
– 2 ore e 30 minuti “lezione di primo soccorso”:
> Il 118, che cos’è e come si allerta, far comprendere ai ragazzi quanto sia importante allertare i soccorsi in modo adeguato.
> Omissione di Soccorso
> Nozioni base di primo soccorso
> Simulazioni di incidenti stradali e domestici, per coinvolgere i ragazzi e far meglio capire come comportarsi (cosa fare o non fare) e i pericoli a cui prestare attenzione quando si soccorre qualcuno.
> Auto-protezione
Con questa “lezione” si vuole fornire ai ragazzi le conoscenze necessarie per aiutare in modo opportuno persone vittime di incidenti o malori.
Gli incontri saranno tenuti dai volontari dell’associazione con il supporto di filmati e presentazioni power point; sarà chiesto ai ragazzi di compilare un questionario di gradimento al fine di valutare l’interessere che l’incontro ha suscitato, ma anche quanto essi fossero informati sul mondo del volontariato e del soccorso prima dell’intervento.
Al termine dell’incontro, si consegnerà loro un breve “memorandum” di pronto soccorso da noi redatto.

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato "San Nicola" – Bando di Idee per la Promozione del Volontariato Anno 2010