Banner rassegna Libridamare 2022 Circolo dei Lettori – Presidio del Libro di BisceglieBanner rassegna Libridamare 2022 Circolo dei Lettori – Presidio del Libro di Bisceglie

Torna a Bisceglie la rassegna di letteratura, teatro, musica, per tutta l’Estate

Libridamare, la rassegna organizzata dal Circolo dei Lettori – Presidio del Libro di Bisceglie, giunge alla 10ª edizione, da Luglio a Settembre a Bisceglie.
10 anni di letteratura, teatro, musica, riflessioni leggere e profonde ad animare le estati biscegliesi, senza dimenticare lo spazio per i più piccini.

Libridamare 2022 rompe un tabù e parla de “La cognizione del dolore”:

il dolore, fisico e forse soprattutto mentale, è una delle caratteristiche della specie umana ed è importante raccontarlo per affrontarlo ed elaborarlo, imparando a vedere e ascoltare in modo autentico le persone che vivono vicino a noi ma anche noi stessi, lasciandoci condurre per mano dalla letteratura e dall’arte.

Programma Libridamare

  • Luglio, Agosto e Settembre
    “Libricinidamare” Biblioteca Isolachenonè
    Sezione per i più piccoli con laboratori di lettura ad alta voce per bambine e bambini e ragazze e ragazzi da 0 a 99 anni, per 2/3 appuntamenti settimanali e per i pazienti.
  • venerdì 1 Luglio ore 19:30 Castello normanno svevo
    SLEGAMENTI: Dante e Dalì Narrare il dolore con l’arte – Video e reading –
    Nel 1950, l’Istituto Poligrafico dello Stato commissionò a Dalí un ciclo di illustrazioni della Divina Commedia. Il percorso di Dalí nel poema di Dante intesse un dialogo intimo e personale con l’opera del poeta, approcciata con uno sguardo che si potrebbe definire psicoanalitico.
    InfernoPurgatorio Paradiso diventano terreno di cimento per ipotizzare leggi prospettiche estranee alla razionalità umana. Lo spazio e il tempo si dilatano per aderire a una dimensione interiore che non è possibile conoscere con gli strumenti della comune logica. Il gruppo di persone Slegamenti ha realizzato un lavoro per immagini e parole che conclude il percorso 100 canti per 100 giorni per celebrare il VII centenario della morte di Dante.
  • venerdì 8 Luglio ore 19:30 Chiostro degli Agostiniani
    Piero Dorfles: Dostoevskji, dolore ed espiazione
    Una conversazione affascinante con Piero Dorfles ci condurrà a guardare da vicino nell’animo tormentato di uno dei maestri della letteratura russa: dalla finta condanna a morte, all’esilio in Siberia, all’epilessia, la vita dell’autore di “Delitto e castigo” è stata una dolorosa avventura. Fëdor Michajlovič Dostoevskij avrebbe scritto lo stesso i suoi più grandi capolavori, come Delitto e castigo, I demoni, o I fratelli Karamazov se non avesse dovuto affrontare un esilio decennale in Siberia, al bagno penale prima e come soldato semplice nella remota Semipalatinsk poi? Molto probabilmente ne avrebbe scritti altri, sicuramente in un’altra forma; ma l’interesse per un’umanità infelice e tormentata, per la psicologia che soggiace dietro ogni relazione, è presente fin dai suoi esordi. Piero Dorfles scrittore, giornalista, critico letterario ne farà un racconto indimenticabile.
  • venerdì 15 Luglio ore 19:30
    Rossana Dedola: Elsa Morante, L’Incantatrice. Mistero gaudioso, mistero doloroso.
    Rossana Dedola, autrice di una affascinante biografia di Elsa Morante, ci porta alla scoperta di una protagonista del ‘900 italiano. Anticonformismo ed empatia nei confronti delle creature più vulnerabili segnarono l’esistenza di questa scrittrice rivoluzionaria. Il tormentato matrimonio con Moravia e gli amori infelici con Visconti e Bill Morrow, ma anche l’amicizia con Debenedetti, Saba, Penna, Pasolini, Calvino, Leonor Fini, Fofi, Agamben, Ramondino, e tanti altri artisti e intellettuali, ispirarono il rituale creativo al quale Elsa Morante sacrificò la propria esistenza: raccontare, attraverso pagine indimenticabili, come le stelle si rispecchiano nella polvere. Capace di indagare nelle contraddizioni più laceranti della famiglia come della Storia, perseguì per tutta la vita, talvolta a caro prezzo, la fedeltà alla propria anima di madre e bambina, che illumina i suoi romanzi e racconti.
  • venerdì 22 Luglio ore 19:30 Vecchie Segherie Mastrototaro
    Concerto Trio ClaVioChi: Narrare la malinconia con la musica
    Nel programma musicale del trio ClaVioChi, confluiscono le personalità, gli studi e le tendenze artistiche di ognuno dei musicisti. Al rigore e alla cantabilità della musica classica si uniscono le armonie della bossa brasiliana e del tango e della milonga argentini. Il trio si compone e si scompone a seconda del repertorio e dei colori della musica. Il viaggio musicale ha inizio dalla musica ottocentesca per poi proseguire verso quella dei piccoli “Decoupage” di Battista e verso i ritmi della bossa di Machado e dell’appassionante musica argentina di Pujol e di Piazzolla.
    Musicisti: Paolo Battista (chitarra), Sebastiano Di Perte (clarinetto), Marco Gargiulo (violoncello)
  • venerdì 5 Agosto ore 19:30 Chiostro degli Agostiniani
    Gabriella La Rovere “Francisco”, pièce teatrale – Il dolore maestro
    Francisco è uno spettacolo teatrale tratto dal libro di Gabriella La Rovere “Francisco. La vita del matto buono dei frati” (Augh edizioni 2020) che racconta la storia vera di Francisco Pascal, frate carmelitano, vissuto in Spagna alla fine del Cinquecento, e divenuto Venerabile. Responsabile di un omicidio, del quale sembra non avere consapevolezza, riesce a realizzare il sogno di vestire l’abito religioso, come frate converso, come un Forrest Gump ante litteram. La storia di Francisco ci mostra come importante e determinante per la nostra Vita sia la possibilità di coltivare i nostri sogni, avere fiducia verso chi molto spesso viene etichettato dalla società come “folle” ma che, in fondo, ha solo un punto di vista “diverso”. È la descrizione limpida del dualismo normalità/follia, il racconto della vita dentro la vita.
  • venerdì 12 Agosto ore 19:30 Vecchie Segherie Mastrototaro
    Teresa Lussone racconta Irene Nemirovsky: Narrare il tormento dell’abbandono
    «Irène Némirovsky» ha scritto Pietro Ci­tati «possedeva i doni del grande roman­ziere, come se Tolstoj, Dostoevskij, Balzac, Flaubert, Turgenev le fossero accanto e le guidassero la mano». Per tutti coloro che dal 2005 (anno della pubblicazione di Suite francese in Italia) hanno scoperto, e amato, le sue opere, Tempesta in giugno sarà una sorpre­sa e un dono, perché potranno finalmente leggere la «seconda versione» – dattiloscrit­ta dal marito, corretta a mano da lei e con­tenente quattro capitoli nuovi e molti altri profondamente rimaneggiati – del primo dei cinque movimenti di quella grande sin­fonia, rimasta incompiuta, a cui stava lavo­rando nel luglio del 1942, quando fu arre­stata, per poi essere deportata ad Auschwitz. Teresa Lussone, traduttrice insieme a Laura Frausina Guarino, di Tempesta in giugno, ci accompagnerà in questa riscoperta.
  • venerdì 19 Agosto ore 19:30 Vecchie Segherie Mastrototaro
    Ferite. Esercizi di resistenza al dolore – Reading con Nunzia Antonino. Da Concita De Gregorio, Claudia Galimberti, Mariangela Gualtieri.
    Malamore è un libro di Concita De Gregorio del 2008 e ha una forza che cresce col passare degli anni: cresce perché resta intatta, nel tempo, la vera domanda che lo anima. E la domanda non è perché gli uomini si sentano tanto spesso autorizzati a esercitare violenza – verbale, fisica, psicologica – sulle donne che sostengono di amare. La vera questione è perché le donne non siano in grado di respingere la violenza, quando la riconoscono. Cosa le induce, cosa ci induce a sopportare il crescendo di umiliazioni, le piccole angherie domestiche, le prepotenze pubbliche che sempre preludono a un epilogo tragico? Cosa ci fa credere di poter cambiare, accogliere, domare la minaccia?

Libridamare si avvale del patrocinio del Comune di Bisceglie e del sostegno della Regione Puglia, nell’ambito del progetto La parola che cura, viaggiare per non perdersi, finanziato dal programma straordinario per la cultura 2020, oltre che dell’associazione dei Presìdi del Libro e di Universo Salute Opera Don Uva.
Annovera tra gli sponsor l’associazione Tandem, l’associazione Terra e Libertà, Palazzo Lupicini, Il lavoro sicuro.
Collaborano a vario titolo all’organizzazione di #Libridamare2022 la Libreria Vecchie Segherie Mastrototaro, lo Sporting club Bisceglie, il Centro di Orientamento Don Bosco e Zonaeffe.

Locandina rassegna Libridamare 2022 Circolo dei Lettori – Presidio del Libro di Bisceglie
Locandina rassegna Libridamare 2022 Circolo dei Lettori – Presidio del Libro di Bisceglie
Fondazione Harambee - Il bando “La bellezza di una buona azione - Missione Africa” è dedicato a progetti di cooperazione internazionale con i Paesi in via di sviluppo e in via di transizione dell’Africa.

Bando “La bellezza di una buona azione – Missione Africa”

In memoria di Giancarlo Pignone

In molti Paesi dell’Africa, a seguito della pandemia, gli indici di sviluppo sono peggiorati, pertanto il Bando intende investire su sistemi di economia circolare che possano tradursi in occasioni di sviluppo economico per queste aree.
Sarà premiato il progetto dell’ente locale, l’organizzazione non governativa, la onlus, l’organizzazione di volontariato, l’associazione di promozione sociale o la cooperativa sociale che rispecchi al meglio la filosofia di Harambee.
Il premio ammonta a 2.500 euro e dovrà essere destinato alla realizzazione di un progetto.

Sabato 13 Luglio 2024 dalle 18:30, il Santuario di Calentano di Ruvo di Puglia si prepara a ospitare la seconda edizione di “A riveder le stelle”, evento organizzato dall'Associazione NoixVoi OdV.Sabato 13 Luglio 2024 dalle 18:30, il Santuario di Calentano di Ruvo di Puglia si prepara a ospitare la seconda edizione di “A riveder le stelle”, evento organizzato dall'Associazione NoixVoi OdV.

“A riveder le stelle”: notte di cultura e astronomia al Santuario di Calentano

Un'esperienza immersiva sotto il cielo stellato, combinando tiro con l'arco, yoga, danza e osservazione astronomica in un ambiente suggestivo

Programma

18:30
Inizio con tiro con l’arco a cura di Discover Green e sessione di yoga al tramonto con ASD Armony.

20:00
Esibizioni di danza per grandi e piccini a cura di ASD Tempio Danza di Silvio Antonio.

21:00
“Dante e le stelle”, una performance poetica con i Poeti Raminghi.

21:15
Osservazione astronomica guidata dall’Osservatorio Andromeda APS.

L’evento è aperto a tutti.
È gradita una donazione a sostegno delle attività dell’Associazione.

Dal 13 al 16 Luglio 2024, Legambiente Trani promuove le prime attività previste dal progetto “Narrazioni Eco-Logiche – giustizia climatica e sociale”, presso i giardini dell’Ex Ospedaletto (Caffè Corsaro) in via Baldassarre e presso gli spazi di Hub Porta Nova in via Nigrò 18 a Trani. Laboratorio di contronarrativa itinerante, con la collaborazione di associazioni Eco-Pacifiste tra cui Fridays For Future Bari.Dal 13 al 16 Luglio 2024, Legambiente Trani promuove le prime attività previste dal progetto “Narrazioni Eco-Logiche – giustizia climatica e sociale”, presso i giardini dell’Ex Ospedaletto (Caffè Corsaro) in via Baldassarre e presso gli spazi di Hub Porta Nova in via Nigrò 18 a Trani. Laboratorio di contronarrativa itinerante, con la collaborazione di associazioni Eco-Pacifiste tra cui Fridays For Future Bari.

Narrazioni Eco-Logiche – giustizia climatica e sociale

Giornate di formazione, role play e azioni pratiche con la comunità cittadina multietnica

Programma

Sabato 13 Luglio 18:00 – 20:00
Giustizia Climatica e sociale. Tavola rotonda con movimenti e associazioni eco-pacifiste

Domenica 14 Luglio 9:00 – 12:00
Role play – giustizia climatica e diseguaglianze

Lunedì 15 Luglio 9:00 – 14:00
Storytelling e comunicazione. Il campaigning per l’attivismo

Martedì 16 Luglio 9:0 – 14:00
Role play – giustizia climatica e diseguaglianze – con la partecipazione della comunità multietnica

Il progetto “Narrazioni Eco-Logiche – giustizia climatica e sociale” risponde agli obiettivi di formare, informare e attivare gruppi giovanili sui temi della giustizia climatica, anche quale risposta a sempre più diffusi stati di apatia, impotenza ed ecoansia, e di attivare azioni di pressione sui policy maker cittadini finalizzate alla riduzione dell’inquinamento dell’aria in città.

Molfetta All Inclusive, incontri, spettacoli, musica e divertimento tra le vie della città

Molfetta All Inclusive

Incontri, spettacoli, musica e divertimento tra le vie della città

Durante la tre giorni, spazio a laboratori di teatro per ragazzi con disabilità, seminari sull’inclusione lavorativa, cene esperienziali al buio (pensate per sensibilizzare al tema della cecità), giri in barca a vela riservati a persone con disabilità.

«Il nostro obiettivo è dare una mano concreta alle persone che ne hanno bisogno. Vogliamo fornire un contributo alla causa di chi vive situazioni di sofferenza e difficoltà. In fondo basta poco e ci vuole solo buona volontà. Noi ci crediamo e faremo il massimo»

Diletta Rosati, presidente di Contasudinoi

Venerdì 12 Luglio 2024 dalle 15:30 alle 17:30, nell’ambito del progetto EDUT - Educational Tracking, Nova Onlus Consorzio di Coop. Soc. promuove l'incontro on line “Protagonismo giovanile e buone pratiche. Il patto educativo provinciale”.

Protagonismo giovanile e buone pratiche. Il patto educativo provinciale

Secondo incontro del progetto EDUT - Educational Tracking, potenziare impegno e partecipazione attiva dei giovani nelle dinamiche educative locali

Intervengono

Arianna Cattalini, Ashoka Italia Onlus

Domenica Montaruli, Po Assistente sociale specialista – Settore affari Generali, personali e politiche sociale – Provincia di Barletta-Andria-Trani

Angelo Michele La Rosa, referente del patto educativo per conto dell’Arcidiocesi Trani Barletta Bisceglie.

La partecipazione al percorso permetterà alle realtà locali di entrare a far parte di una rete che contribuirà alla strutturazione e allo sviluppo del Piano Generativo Locale dei territori di Trani e Bisceglie attraverso la messa in campo di progettualità che avranno l’obiettivo di promuovere i processi educativi nel territorio di riferimento.

locandina-installazione-pari-dignita-citta-reattive-anche-noilocandina-installazione-pari-dignita-citta-reattive-anche-noi

Installazione Pari Dignità del progetto Città Re-Attive contro la violenza di genere

Inaugurazione dell'opera di valore sociale che intende rivolgere all’intera Comunità cittadina stimoli culturali per il superamento dei limiti imposti dagli stereotipi di genere

Installazione di 2 grandi cerchi sospesi, il mondo degli uomini e quello delle donne che sono biologicamente separati e diversi; l’opera ha come significato i due mondi che vengono riconosciuti con le stesse potenzialità e opportunità; non ci sono infatti in natura limiti all’espressione e allo sviluppo delle persone indipendentemente dai generi di afferenza.

Logo Volontari per la gentilezza

Progetto nazionale “Costruiamo Gentilezza”

Segnala i tuoi Volontari per la Gentilezza e condividi pratiche gentili

Il cuore pulsante del progetto sono i circa 1.800 Costruttori di Gentilezza, un gruppo eterogeneo: insegnanti, assessori, allenatori, medici pediatri, imprenditori e volontari.
Questi attivatori sociali, attraverso il loro impegno quotidiano, coinvolgono le rispettive comunità nella creazione e nell’adozione di pratiche gentili che accrescano il benessere collettivo.

Le pratiche gentili promosse dal progetto sono molteplici e variegate.
Alcuni esempi concreti: le “panchine viola della gentilezza”, i “murales gentili”, il “Premio Costruiamo Gentilezza nello Sport”, l’”assessorato alla gentilezza”, i “presidi di gentilezza per la pace” e la “Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati”.

Giornata commemorativa in memoria di Michele Fazio vittima innocente di mafiaGiornata commemorativa in memoria di Michele Fazio vittima innocente di mafia

Giornata commemorativa in memoria di Michele Fazio vittima innocente di mafia

Presentazione del libro La camorra di Bari di Domenico Mortellaro e Francesco Minervini

Programma

10:30 – largo Amenduni Bari
Momento di riflessione con autorità civili, militari e associazioni

19:00 – Cattedrale di Bari
Santa Messa concelebrata

19:30 – sala Odegitria, Cattedrale di Bari
Presentazione del libro La camorra di Bari di Domenico Mortellaro e Francesco Minervini
dialoga con gli autori Francesco Giannella, Sostituto Procuratore, coordinatore antimafia di Bari
modera don Angelo Cassano, referente regionale Libera Puglia