Workshop Cantiere collettivo Knowledge GardenWorkshop Cantiere collettivo Knowledge Garden

Workshop “Cantiere collettivo di auto-costruzione per realizzare un Knowledge Garden”

Il progetto prevede il recupero di uno spazio esterno nell’orto-giardino flessibile e polifunzionale per attività educative outdoor

Cantiere collettivo di auto-costruzione gestito da esperti di cantieri collettivi e pratiche costruttive sostenibili:

Marco Terranova, architetto-artigiano del legno (Senzastudio, Catania)

Gabriella Mastrangelo, designer (Massafra)

Saverio Massaro, presidente di Esperimenti Architettonici, per il coordinamento scientifico e organizzativo

Dal 16 al 21 Giugno 2024, Esperimenti Architettonici APS ETS, nell’ambito del progetto COMETA – Comunità Educante del Territorio di Altamura, promuove il workshop “Cantiere collettivo di auto-costruzione per realizzare un Knowledge Garden”, presso gli spazi dell’Agorateca, Biblioteca di comunità di Altamura, in via S. Lorusso.

Sono invitati a partecipare studenti, professionisti, creativi, docenti, genitori e abitanti del quartiere.
Iscrizioni al seguente link: https://forms.gle/W2byrsM62EYsGJhE6
In una settimana i partecipanti avranno la possibilità di cambiare l’aspetto dell’area esterna compresa tra l’Agorateca e l’Istituto Bosco-Fiore, utilizzando materiali sostenibili e consolidando le relazioni di comunità.
Programma dettagliato.

Il progetto prevede il recupero di uno spazio esterno nell’orto-giardino dell’Agorateca per la creazione di un knowledge garden, uno spazio flessibile e polifunzionale per attività educative outdoor.

Seminari, open review e workshop culmineranno in un cantiere collettivo di auto-costruzione gestito da esperti di cantieri collettivi e pratiche costruttive sostenibili:

  • Marco Terranova, architetto-artigiano del legno (Senzastudio, Catania)
  • Gabriella Mastrangelo, designer (Massafra)
  • Saverio Massaro, presidente di Esperimenti Architettonici, per il coordinamento scientifico e organizzativo

Gli obiettivi saranno quelli di suscitare un senso di appartenenza e di coinvolgimento attivo di tutta la comunità educante che si tradurrà nell’implementazione e nell’allestimento di uno spazio attrezzato per l’outdoor education all’interno dell’orto-giardino BoscoFiore.
L’evento consentirà ai membri della comunità di vivere la trasformazione dello spazio da protagonisti attivi e di acquisire competenze chiave per la crescita personale e l’aggiornamento professionale.

Nelle giornate del 12-13 Aprile si è tenuto un laboratorio di co-progettazione: circa 20 cittadini hanno partecipato alle giornate di co-progettazione. Sotto la guida dei tutor Marco Terranova e Gabriella Mastrangelo è stato condotto un esercizio di immaginazione e co-progettazione ispirato agli approcci del learning-by-doing e della progettazione biofilica (biophilic design), che mira a connettere gli esseri umani più strettamente con la natura all’interno degli ambienti costruiti, al fine di migliorare il benessere fisico e psicologico delle persone.
Gli esiti della co-progettazione sono stati discussi in una open review tenutasi il 28 Maggio presso l’Agorateca in cui i partecipanti del workshop e i membri della Comunità Educante si sono confrontati sulle soluzioni progettuali e le migliorie da adottare in fase di cantiere.

COMETA – Comunità Educante del Territorio Altamurano è un progetto che mira alla costruzione di una comunità educante nel territorio della città di Altamura.
Le azioni principali consistono nella creazione di strumenti informativi funzionali all’auto formazione e al consolidamento dei rapporti interpersonali.

Il progetto coinvolge 20 partner (Comune di Altamura, scuole di vario ordine e grado, enti del terzo settore e imprese). Le attività si svolgono principalmente presso l’Agorateca Biblioteca di Comunità
Cometa è vincitore del bando “Comunità educanti” finanziato da Impresa sociale Con i Bambini.

Esperimenti Architettonici APS in qualità di partner si occuperà di curare il processo di ascolto attivo, condivisione, co-progettazione e realizzazione di tale spazio.

Maggiori informazioni

https://www.agorateca.it/cometa

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024 BariGiornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024 Bari

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024

Le persone che doneranno il sangue riceveranno una piantina come simbolo di vita e di rinascita

Donazione del sangue ed emocomponenti presso i tre Centri Trasfusionali: Policlinico di Bari, Ospedale Di Venere, Ospedale San Paolo.

PorteAperte in Biblioteca Teca del Mediterraneo Puglia

PorteAperte in Biblioteca

Laboratori di lettura animata, fumetto, musica, reading letterario, BookCrossing scambio e dono di libri

Vi aspettiamo per mettere in circolo parole e storie, condividendo sui propri profili social una foto scattata nelle sale della biblioteca utilizzando #unLibroperAmico.

QUID APS Green Minds legame ambiente salute mentale

Green Minds: un viaggio alla scoperta del legame tra ambiente e salute mentale

I mutamenti climatici incidono sulla salute mentale

Inquinanti atmosferici, aumento delle temperature e rumore contribuiscono all’aumento di ansia e depressione, particolarmente nei soggetti più fragili.
E non basta, perché questi fenomeni sono alla base di nuove forme di malessere come la solastalgia, il disagio dovuto alla percezione del cambiamento ambientale.

Raccolta straordinaria di sangue

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024

La mia più grande soddisfazione è vedere la gioia sul volto dei donatori al termine della donazione. Significa che hanno compreso appieno il valore del loro gesto, che sono attenti a uno stile di vita sano e che provano la gioia di salvare una vita umana.
Nelle scorse edizioni della Giornata del Donatore, le oltre 70 donazioni raccolte ci spronano a continuare su questa strada, confidando nella numerosa partecipazione dei modugnesi.

Vito Trentadue, Presidente del Gruppo Fratres Modugno ODV

Proponi tue attività e eventi per “Estate Leggerà 2024”

Diffusi in città e rivolti a cittadine e cittadine minori, famiglie, adulti e anziani

Le attività e gli eventi dovranno essere realizzati in autonomia per gli aspetti tecnici (luogo, materiale, attrezzature, ecc.), invece l’organizzazione della comunicazione e promozione sarà curata dallo staff della Biblioteca Ragazzi[e].

Giornata culturale di piazza “Io non Rischio 365”

INR 365 norme comportamentali in situazioni emergenza alluvione e terremoto

I Volontari dell’AIOS Protezione Civile sono convinti che prendersi cura dei cittadini, informandoli sui rischi, è più importante che mai in questa fase di cambiamenti climatici.

Lovum APS Pilates bioenergetico

Progetto Emphilia

Laboratorio di Pilates Bioenergetico in riva al mare

Il progetto Emphilia è un programma formativo estivo aperto alla cittadinanza che propone laboratori socio-educativi e ludico-ricreativi per promuovere il benessere fisico e mentale.

Il primo laboratorio è Pilates Bioenergetico tenuto in collaborazione con Lovum APS e guidato da Francesca Toscano, counselor qualificata, ricercatrice del movimento consapevole e ideatrice del corso di Pilates Bioenergetico.

Campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” 2024

Al termine, ragazze e ragazzi diventeranno “cadette e cadetti di protezione civile”

Il Campo scuola dura cinque/sei giorni con pernottamento ed è rivolto a 12 ragazzi e 12 ragazze, dagli 11 ai 16 anni.
L’obiettivo è riavvicinare ragazze e ragazzi alle regole del vivere in gruppo, coltivando amicizie e azioni comuni: «prima il Noi dell’iO!»