Principi di contabilità per il non profit

Principi di contabilitàAgenzia per le Onlus (ora denominata Agenzia per il Terzo Settore), Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ed Organismo Italiano di Contabilità hanno deciso di costituire un Tavolo tecnico tramite cui definire i Principi contabili per la redazione del bilancio degli Enti non profit, che non sono tenuti all’applicazione di particolari disposizioni di legge in materia. Il tavolo ha approvato a maggio, nella sua versione finale, il Primo principio contabile per gli Enti non profit. Si tratta di un documento cruciale, che delinea l'insieme di norme di carattere generale che governano la redazione del bilancio. Il Principio è, infatti, il primo di una serie che il tavolo tecnico ha intenzione di emanare, che saranno dedicati alla contabilizzazione di specifiche operazioni o poste, come liberalità e immobilizzazioni.
Il sistema informativo-contabile acquisisce per gli enti non profit (Enp) un ruolo fondamentale, poiché garantisce a coloro che supportano l’attività aziendale che le risorse messe a disposizione siano destinate al perseguimento dello scopo istituzionale e contestualmente siano gestite in modo corretto. Il bilancio rappresenta il principale strumento con il quale l’organizzazione può soddisfare le esigenze conoscitive dei propri stakeholder. La mancanza di precisi riferimenti normativi in materia contabile rischia, tuttavia, di rendere la situazione patrimoniale e finanziaria e il risultato della gestione economica non comprensibili ai lettori esterni del bilancio. Si consideri, in aggiunta, che una appropriata visione dello stato di salute aziendale fornisce anche agli operatori interni e, in particolare, all’organo di vertice un utile strumento di pianificazione, gestione e controllo delle risorse. Il Tavolo tecnico si propone pertanto di contribuire allo sviluppo del cosiddetto “Terzo settore” mediante la predisposizione di principi contabili generalmente accettati che siano capaci di conferire ai documenti economico-finanziari di sintesi degli Enp un valore informativo e comunicativo ancora superiore a quello già oggi attribuito. I Principi contabili non si occupano di definire gli schemi di bilancio, già predisposti dall’Agenzia per le Onlus con l’Atto di indirizzo “Linee guida e schemi per la redazione dei bilanci di esercizio degli enti non profit”. Il Primo principio contabile si applicherà a partire dagli esercizi chiusi successivamente al 31 dicembre 2011, anche se commercialisti, Agenzia per Onlus e OIC ne raccomandano un'applicazione anticipata.

MAGGIORI INFORMAZIONI
www.fondazioneoic.eu
www.cndcec.it
www.agenziaperleonlus.it