XIAO YAN TRANI

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola

Associazione:
XIAO YAN TRANI
progetto:
RACCONTI DI UN VIAGGIO. PROMOZIONE DELL’INTERCULTURALITÀ ATTRAVERSO RACCONTI DI VITA DI IMMIGRATI E EXTRA COMUNITARI – 2010
abstract:
Le diverse culture, origini etniche, lingue e religioni possono dividere gli uomini e convincere loro che l’altro, il diverso, sia un pericolo, qualcuno da allontanare e da emarginare.
La nostre città sempre più si colora di volti nuovi, di odori e tradizioni diverse e la nostra economia non può fare a meno del loro lavoro anche se sfruttato e sottopagato.
La presenza di diverse culture comporta anche la presenza di diverse religioni.
Molteplici sono infatti i credo religiosi, i riferimenti di valore, i significati esistenziali a cui fanno riferimento quanti vivono ed interagiscono nel centro storico di Trani. Basti ricordare la Moschea in Via Romito e la Chiesa Ortodossa nella Chiesa di San Martino, gli Ebrei nella Sinagoga di Scolanova, e la Chiesa cattolica.
Il percorso interculturale, nell’accogliere tutti i contenuti di esperienze di cui i soggetti sono portatori, contribuisce alla formazione di uno stile di reciproca comprensione e di rispetto anche in materia di credo religioso. Essa riconosce il valore della realtà religiosa come dato storicamente, culturalmente e moralmente incarnato nella realtà sociale multiculturale in cui i soggetti vivono e si formano, ed in quanto tale è oggetto di attenzione l’esperienza religiosa che ogni soggetto vive nel proprio ambito in modo da maturare sentimenti e comportamenti di rispetto delle diverse posizioni religiose e di rifiuto di ogni discriminazione. Si tratta cioè di trovare nel dialogo il terreno della convivenza che si nutre sia di conoscenza che di rispetto reciproco.
Cogliamo quindi il bisogno di trasformare l’emergenza in accoglienza.
Il percorso che vogliamo proporre, che si rappresenta non solo come multiculturale, ma anche come multi religiosa, vuole essere una iniziativa per la crescita della cultura della solidarietà, della promozione di nuove iniziative di volontariato ed il rafforzamento di quelle esistenti volte alla sensibilizzazione al volontariato per bambini, adolescenti e giovani e all’accoglienza
Il filo conduttore del progetto è il racconto di un viaggio attraverso le diverse culture presenti nella nostra realtà locale. “L’interculturalità è un viaggio, un percorso, una ricerca che parte da dentro di ciascuno di noi per lasciare spazio all’incontro.”
Attraverso un percorso fatto di storie, immagini, musiche, giochi, vogliamo mettere in evidenza le caratteristiche che ci rendono diversi, ma ognuno con proprie ricchezze personali. I luoghi in cui il viaggio si realizzerà sarò il nostro amato centro storico e le piazze della nostra città.
E per ultimo, ma non meno importante, si vuole coinvolgere l’intera cittadinanza, attraverso un’azione di sensibilizzazione, all’individuazione e risoluzione di problematiche legate alla difficile integrazione culturale, suscitando la convinzione che il loro contributo possa concorrere al miglioramento della qualità della vita collettiva.
Possiamo così sintetizzare l’obiettivo generale del progetto: stimolare lo scambio di esperienze e un confronto positivo con altri nell’ottica della cooperazione, della solidarietà e del rispetto reciproco, della scoperta e consapevolezza di possedere e condividere valori comuni in relazione ai diritti umani, al rispetto della propria storia e alla costruzione di quella comune; formare coscienze offrendo strumenti per combattere gli stereotipi che inducono all’intolleranza ed alla conflittualità.

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato "San Nicola" – Bando di Idee per la Promozione del Volontariato Anno 2010