Oltre le barriere Famiglia Bethel OdV Giugno 2024Oltre le barriere Famiglia Bethel OdV Giugno 2024

Convegno “Oltre le barriere”

I punti salienti dell'incontro riguardano l’approccio alla disabilità, alla cultura e all’ambiente teso a un cambio di mentalità

L’associazione mette al centro il tema della disabilità, affinché le persone con disabilità abbiano pieno accesso alla vita comunitaria diventandone parte integrante.

Venerdì 7 Giugno 2024 alle ore 17:45, l’Associazione Famiglia Bethel OdV, in collaborazione con Life church Italia e Joni&friends Italia OdV e con il patrocinio dell’Assessorato al Welfare del Comune di Bari e del Centro di Servizio al Volontariato San Nicola OdV, organizza il convegno “Oltre le barriere” presso la Casa delle Culture via Barisano da Trani 15 a Bari.

Info e prenotazioni (posti limitati): 351 21 30 954 (dalle ore 17:00 alle ore 20:00) – www.famigliabethel.comfamigliabethel@gmail.com

L’associazione mette al centro il tema della disabilità.
Esistono progetti volti all’eliminazione delle barriere architettoniche, ma è necessario agire anche a livello culturale e educativo. Affinché le persone con disabilità abbiano pieno accesso alla vita comunitaria diventandone parte integrante.

I punti salienti dell’incontro riguardano l’approccio alla disabilità, alla cultura e all’ambiente teso a un cambio di mentalità.

Intervengono
  • Sandro Gianneramo, sociologo esperto in orientamento ed analisi dei processi culturali
  • Martina Zardini, sociologa e presidente di Joni&friends Italia OdV
  • Daniele Tucci, autore del libro “Il Limite Sei Tu”
  • Michela Sgaramella, coordinatrice di Famiglia Bethel OdV e responsabile Sportello Disabilità e Oltre
  • Daniela Altomare, responabile della Cooperativa ZIP.H Bitonto (Ba)
  • modera Giovanni Caito, presidente Famiglia Bethel OdV

«Occorre considerare la disabilità come una condizione umana caratteristica della persona ma che non rappresenta la sua identità.
Ogni persona può essere fonte di arricchimento per la società e tocca alla società stessa trasformare ogni barriera che limita e impedisce l’inclusione; per far ciò non bastano le leggi ma occorre cambiare mentalità» 
Giovanni Caito, presidente associazione Famiglia Bethel ODV

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024 BariGiornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024 Bari

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024

Le persone che doneranno il sangue riceveranno una piantina come simbolo di vita e di rinascita

Donazione del sangue ed emocomponenti presso i tre Centri Trasfusionali: Policlinico di Bari, Ospedale Di Venere, Ospedale San Paolo.

PorteAperte in Biblioteca Teca del Mediterraneo Puglia

PorteAperte in Biblioteca

Laboratori di lettura animata, fumetto, musica, reading letterario, BookCrossing scambio e dono di libri

Vi aspettiamo per mettere in circolo parole e storie, condividendo sui propri profili social una foto scattata nelle sale della biblioteca utilizzando #unLibroperAmico.

QUID APS Green Minds legame ambiente salute mentale

Green Minds: un viaggio alla scoperta del legame tra ambiente e salute mentale

I mutamenti climatici incidono sulla salute mentale

Inquinanti atmosferici, aumento delle temperature e rumore contribuiscono all’aumento di ansia e depressione, particolarmente nei soggetti più fragili.
E non basta, perché questi fenomeni sono alla base di nuove forme di malessere come la solastalgia, il disagio dovuto alla percezione del cambiamento ambientale.

Raccolta straordinaria di sangue

Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2024

La mia più grande soddisfazione è vedere la gioia sul volto dei donatori al termine della donazione. Significa che hanno compreso appieno il valore del loro gesto, che sono attenti a uno stile di vita sano e che provano la gioia di salvare una vita umana.
Nelle scorse edizioni della Giornata del Donatore, le oltre 70 donazioni raccolte ci spronano a continuare su questa strada, confidando nella numerosa partecipazione dei modugnesi.

Vito Trentadue, Presidente del Gruppo Fratres Modugno ODV

Proponi tue attività e eventi per “Estate Leggerà 2024”

Diffusi in città e rivolti a cittadine e cittadine minori, famiglie, adulti e anziani

Le attività e gli eventi dovranno essere realizzati in autonomia per gli aspetti tecnici (luogo, materiale, attrezzature, ecc.), invece l’organizzazione della comunicazione e promozione sarà curata dallo staff della Biblioteca Ragazzi[e].

Giornata culturale di piazza “Io non Rischio 365”

INR 365 norme comportamentali in situazioni emergenza alluvione e terremoto

I Volontari dell’AIOS Protezione Civile sono convinti che prendersi cura dei cittadini, informandoli sui rischi, è più importante che mai in questa fase di cambiamenti climatici.

Lovum APS Pilates bioenergetico

Progetto Emphilia

Laboratorio di Pilates Bioenergetico in riva al mare

Il progetto Emphilia è un programma formativo estivo aperto alla cittadinanza che propone laboratori socio-educativi e ludico-ricreativi per promuovere il benessere fisico e mentale.

Il primo laboratorio è Pilates Bioenergetico tenuto in collaborazione con Lovum APS e guidato da Francesca Toscano, counselor qualificata, ricercatrice del movimento consapevole e ideatrice del corso di Pilates Bioenergetico.

Campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” 2024

Al termine, ragazze e ragazzi diventeranno “cadette e cadetti di protezione civile”

Il Campo scuola dura cinque/sei giorni con pernottamento ed è rivolto a 12 ragazzi e 12 ragazze, dagli 11 ai 16 anni.
L’obiettivo è riavvicinare ragazze e ragazzi alle regole del vivere in gruppo, coltivando amicizie e azioni comuni: «prima il Noi dell’iO!»