Contributi negli ambiti educazione e lavoro

  • soggetto promotore: Fondazione San Zeno
  • senza scadenza
  • parole chiave: Dispersione scolastica, Educazione, Formazione, Giovani, Lavoro, Occupazione, Sviluppo
  • Condividi sui Social:

Scadenza:

senza scadenza

Parole chiave:

Dispersione scolastica, Educazione, Formazione, Giovani, Lavoro, Occupazione, Sviluppo

Soggetto promotore:

Fondazione San Zeno

Soggetti ammessi:

Enti non profit di qualsiasi natura e provenienza geografica. Possono presentare progetti anche istituti scolastici, e verranno privilegiati quelli proposti da istituti comprensivi e che favoriscano accordi di rete territoriale.

Ambiti di intervento/attività finanziabili:

Possono essere presentati progetti negli ambiti:

  • Educazione: attività di sviluppo della didattica volte all’alfabetizzazione, all’inclusione e alla prevenzione della dispersione scolastica; progetti di formazione umana, inerenti al supporto sociale, psicologico, educativo di minori e adulti, sostegno al funzionamento delle strutture, alla costruzione degli edifici scolastici e dei centri formativi laddove si intravveda una programmaticità e sostenibilità futura del progetto educativo.
  • Lavoro: attività di sostegno all’occupazione, quali tirocini, inserimenti lavorativi e corsi di formazione professionale, volti a fornire non solo competenze tecniche ed organizzative, ma umane e relazionali necessarie per inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro. Si sono approfonditi percorsi portati avanti da enti ed associazioni che da anni operano con competenza ed attenzione alla persona, alla ricerca di modalità nuove e sempre più efficaci nel processo formativo. La fondazione ha dato particolare attenzione ad iniziative rivolte a persone in situazioni di difficoltà, donne vulnerabili, giovani drop-out o in condizione di privazione della libertà. Percorsi dove il lavoro diventa strumento di prevenzione del disagio sociale, di reinserimento, di costruzione dell’autonomia individuale.

Vengono privilegiate le iniziative:

  • di durata pluriennale;
  • sviluppate in contesti dove Fondazione San Zeno è già presente;
  • presentate da enti con almeno due anni di esperienza.

Spese ammissibili:

spese funzionali al progetto

Contributo massimo ammissibile:

Nessuna limitazione

Cofinanziamento:

Non richiesto

Link al bando:

https://www.fondazionesanzeno.org/presentare-un-progetto

Vuoi partecipare a un bando?

Prenota gratuitamente la Consulenza «Progettazione e Fundraising» tramite MyCSV: analisi del territorio, benchmarking e studi di fattibilità; bandi e avvisi pubblici; redazione di progetti; affiancamento per l’avvio di progetti; organizzazione degli strumenti per la gestione delle risorse economiche).

NORA- Network of Organization for Rights and Autonomy against gender-based violence

prevenzione primaria e contrasto agli stereotipi e alle disuguaglianze di genere;

sostegno a donne che subiscono violenza di genere, con particolare riguardo a forme di violenza meno considerate o emergenti (es. mutilazioni genitali femminili, violenza digitale, donne in fuga da conflitti armati);

supporto all’empowerment socioeconomico di donne in fuoriuscita da percorsi di violenza.

Bando Digitale sociale

formazione digitale, di base e/o avanzata, per dipendenti, collaboratori stabili e volontari, attraverso l’utilizzo di metodologie e pratiche innovative;

coerente integrazione di sessioni formative per lo sviluppo e/o miglioramento delle competenze non cognitive (soft o life skills), complementari a quelle digitali;

implementazione di una soluzione digitale volta al miglioramento dell’efficienza interna (organizzazione e processi interni) e/o esterna (servizi offerti alla collettività);

attivazione, sostegno e accompagnamento dei beneficiari al fine di coinvolgerli efficacemente nei percorsi formativi, attraverso la proposta di attività pratiche ed esperienziali (es. role modelling, tutoring, coaching, mentoring);

attivazione, sostegno e accompagnamento dei beneficiari al fine di coinvolgerli efficacemente nei percorsi formativi, attraverso la proposta di attività pratiche ed esperienziali (es. role modelling, tutoring, coaching, mentoring)

Impresa possibile

Interventi per l’avvio di nuove imprese sociali o per il rafforzamento delle imprese sociali esistenti

  • soggetto promotore: Regione Puglia
  • a sportello, dal 5 aprile 2024 si può presentare domanda
  • parole chiave: innovazione; impatto sociale; comunità; inclusione; partecipazione
  • Condividi sui Social:

Provi 2024 – Progetti di Vita indipendente e Provi Dopo di noi

  • soggetto promotore: Regione Puglia
  • scadenza: 07/11/2024
    Il Provi 2024 prevede tre finestre quadrimestrali durante le quali è possibile presentare le domande: 1) Prima finestra a partire dalle ore 12.00 del 12 Marzo 2024 alle ore 12.00 del 11 Aprile 2024; 2) Seconda finestra a partire dalle ore 12.00 del 10 Giugno 2024 alle ore 12.00 del 10 Luglio 2024; 3) Terza finestra a partire dalle ore 12.00 del 07 Ottobre 2024 alle ore 12.00 del 07 Novembre 2024.
  • parole chiave: inclusione; dopo di noi; vita indipendente
  • Condividi sui Social:

Un negozio non è solo un negozio

Le attività commerciali beneficiarie si impegnano a promuovere attività, iniziative, eventi e servizi gratuiti per migliorare la città ed il quartiere in cui sono insediate e/o a contribuire al progresso della comunità locale.

Avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento per la selezione di progetti socio-educativi strutturati per combattere la povertà educativa nel Mezzogiorno a sostegno del Terzo settore – 2023

  • soggetto promotore: Agenzia per la Coesione Territoriale
  • apertura dello sportello 15/01/2024
  • parole chiave: inclusione; povertà educativa; empowerment; minori; innovazione
  • Condividi sui Social: