DISABILI E SESSUALITÀ… UN AMORE IMPOSSIBILE? – A.T.A.D. IL PINETO 2014

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola

Associazione:

A.T.A.D. IL PINETO

Progetto:

DISABILI E SESSUALITÀ… UN AMORE IMPOSSIBILE? – A.T.A.D. IL PINETO 2014

 

Abstract:

Il progetto nasce dall’esigenza di formare operatori nel sociale, volontari, insegnanti e genitori di ragazzi disabili sul tema della sessualità e affettività dei giovani disabili. Tale questione ha sempre posto interrogativi pedagogici e problemi pratici, i quali hanno visto l’alternarsi di atteggiamenti di rifiuto, di negazione, o al contrario, un interesse carico di aspettative irreali.

Con questo progetto, l’associazione proponente, servendosi di esperti nel settore, vuole offrire un momento formativo durante il quale comprendere che cos’è la sessualità per un disabile e cosa si può fare per sostenerlo in questo suo bisogno. Nello specifico, si vogliono fornire strumenti educativi appropriati da utilizzare in ciascuna relazione instaurata (operatore-disabile, disabile-disabile). Il percorso formativo si articolerà in sei incontri: il primo sarà dedicato alla conoscenza della normativa e dei modelli delle organizzazioni di Volontariato; due incontri avranno come tema centrale quello della comunicazione nelle relazioni d’aiuto a soggetti diversamente abili, attraverso riflessioni metodologiche e attività di role playing. Un incontro affronterà il tema dell’affettività e della gestione delle relazioni con i soggetti disabili.

Negli ultimi due incontri il tema predominante sarà quello della sessualità nei disabili attraverso un’ampia e approfondita panoramica delle problematiche che la famiglia (e non solo) si trovano ad affrontare e si rifletterà sulle soluzioni adottate in Europa. Durante questi incontri si lascerà spazio a discussioni e confronti.

Al termine del percorso formativo, si auspica che i partecipanti abbiano conseguito o potenziato la capacità di comprendere i meccanismi affettivi sottesi alle relazioni instaurate, mettendo in atto interventi idonei e evitando reazioni di negazione, colpevolizzazione o di indifferenza. 

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato "San Nicola" – Bando Progetti di Formazione Anno 2014