CUCINARE E MANGIARE CONSAPEVOLMENTE – U.N.I.Vo.C BARI 2013

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola

Associazione:
U.N.I.Vo.C sez. provinciale BARI 2013
Progetto:
CUCINARE E MANGIARE CONSAPEVOLMENTE
Abstract:
Storicamente, con il termine cucina si è inteso quell'insieme di pratiche e di tradizioni legate alla cottura e, più in generale, alla preparazione di cibi e bevande. Dette pratiche sono di solito specifiche di una determinata regione geografica, in quanto influenzate dagli ingredienti ivi disponibili, e in alcuni casi anche da particolari precetti religiosi. Lo sviluppo delle tecniche di produzione, conservazione, immagazzinamento e trasporto del cibo, unito all'aumento degli scambi interculturali (favoriti dal turismo e dai flussi migratori), ha portato, almeno nei paesi più sviluppati, alla diffusione di cucine etniche, a fianco della cucina tradizionale del paese specifico; nonché alla continua ricerca di nuove preparazioni e sperimentazioni da parte dei più famosi chef. La cucina ha, per tutti questi motivi, anche una forte valenza culturale ed è spesso associata all'enologia e alla gastronomia.
Anche per una persona non vedente saper cucinare è uno degli aspetti dell’autonomia che ha un notevole valore, oltre che ricadute concrete sulla vita del singolo individuo non vedente.
Per questa ragione nasce la proposta progettuale per la realizzazione di un corso di cucina che miri alla formazione di volontari ciechi e non,  che possano poi a loro volta insegnare ai disabili visivi le tecniche per affrontare al meglio un’azione quotidiana necessaria per il naturale svolgimento della vita.
Le azioni didattiche attuate nel corso delle lezioni saranno le seguenti:
1.    Accoglienza, introduzione all’attività progettuale, e dibattito sul senso della gratuità;
2.    Attività teoriche;
3.    Attività pratiche
4.    Valutazioni finali e considerazioni.
Il corso prevede un’ articolazione di attività progettuali teorico/pratiche suddivise in moduli.
ATTIVITA’ TEORICA RELATIVA ALLA CORRETTA ALIMENTAZIONE:
–    Conoscenza dei principi nutritivi degli alimenti;
–    Conoscenza del calcolo del fabbisogno calorico giornaliero;
–    Benefici di una corretta alimentazione
–    Cause e problemi legati ad un’alimentazione sbagliata;
 
CORSO PRATICO DI CUCINA:
–    realizzazione di semplici piatti;
–    realizzazione di piatti caldi e freddi;
–    corretto utilizzo degli strumenti da cucina
Le date degli incontri formativi saranno definite con maggiore precisione a seguito dell’approvazione del progetto e tenendo presente le disponibilità dei docenti e dei tutor, nonché dei corsisti volontari.
I docenti saranno selezionati per la loro competenza specifica sulle tematiche affrontate.
Il corso sarà realizzato in partnership con enti e associazioni preposti alla tutela del non vedente, i quali provvederanno a curare aspetti specifici del percorso formativo in modo che possa dare i risultati migliori.
Sarà attivata la pubblicizzazione dell’iniziativa che consenta la partecipazione anche di persone non iscritte all’U.N.I.Vo.C.. La responsabilità della gestione del Corso sarà affidata ai dirigenti dell’U.N.I.Vo.C.. Tutta l’attività sarà documentata per permettere una verifica critica di quanto realizzato e consentirne, eventualmente, la riproposizione in altri contesti.
Al termine del Corso la Sezione Provinciale di Bari dell’U.N.I.Vo.C. rilascerà ai partecipanti del corso l’attestato di partecipazione, firmato dal Legale Rappresentante dell’Ente.
Il numero massimo di assenze consentito, per il regolare rilascio dell’attestato di frequenza, non dovrà superare il 30% delle ore di lezione, in conformità con quanto previsto dalle disposizioni dell’UNIONE EUROPEA, in materia di Corsi di Formazione Professionale e di Aggiornamento.
 

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato "San Nicola" – Bando Progetti di Formazione Anno 2013