SERBARI – 2009

Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola per la Provincia di Bari

Associazione: SERBARI
APPROFONDIMENTI SULL’AUTOTUTELA DEL SOCCORRITORE – 2009
Progetto promosso dal Centro di Servizio al Volontariato "San Nicola" per la Provincia di Bari
Bando Progetti di Formazione Anno 2009

Il soccorritore, come operatore 118, è colui che per primo si ritrova ad affrontare e-mergenze sanitarie di diversa natura. Spesso giunge sullo scenario privo di quelle in-formazioni necessarie per salvaguardare la propria tutela; tante altre volte si ritrova a vivere situazioni sia nella normale attività quotidiana, che nelle macro emergenza che mettono a dura prova la gestione delle proprie risorse emotive.

La Pubblica Assistenza SERBARI, che da anni si occupa di Soccorso Sanitario su tut-to il territorio barese, è sempre attenta alla formazione e all’aggiornamento dei suoi volontari.
L’esperienza maturata in tanti anni di sevizio, ha messo in luce che una corretta valu-tazione di un evento e una buona gestione sanitaria, riducono le cause di mortalità.
Questo corso ha come scopo quello di completare la formazione specifica del soccorri-tore, con nozioni sulla tutela della salute psico-fisica di quest’ultimo, attraverso cono-scenze sulle tipologia di contaminazione e reazioni psicologiche agli avvenimenti che spesso vengono affrontati in modo superficiale durante i normali corsi di qualifica.

Il corso è articolato in sei giornate di lezione, tre volte alla settimana il venerdì, sabato e domenica, per un totale di 21 ore di lezione e per un massimo di 20 partecipanti.
Saranno inoltre dedicate giornate a simulazioni e roleplaying costantemente monitora-te dagli esperti del settore.
I docenti sono stati individuati in base alle specifiche competenze tecnico-profes-sionali.
Alla fine di ogni lezione teorica saranno rilasciate dispense relative all’argomento trat-tato.
Il corso ha come obiettivo generale, quello di approfondire e aggiornare all’interno e all’esterno dell’associazione, i volontari soccorritori che operano in ambulanza, su te-matiche ricorrenti nell’ambito dell’emergenza-urgenza.
L’obiettivo specifico del corso vede nella formazione, la possibilità concreta di ridurre al minimo i tassi di mortalità e mira alla tutela della salute psico-fisica del soccorritore impiegato nell’emergenze.

Le azioni formative che verranno intraprese attraverso il corso, mirano ad approfondire quegli argomenti che permetteranno al volontario-soccorritore di gestire in modo ap-propriato situazioni di emergenza-urgenza, attraverso la formae mentis del know how e know that ovvero, attraverso le tre tipologie di conoscenza: il sapere, il saper fare e il saper essere.

    Sapere:

  • conoscere le nozioni base di N.B.C.R
  • conoscere le modalità psicologiche relative all’emergenza
    Saper fare:

  • affrontare un’emergenza chimica-batteriologica
  • gestire al meglio il proprio alfabeto emotivo
    Saper essere:

  • essere professionali e efficienti nel proprio lavoro
  • essere prudenti nella gestione degli eventi
  • imparare a convivere con i propri limiti e con gli eventi

Nei vari incontri verranno applicate diverse metodologie didattiche a seconda dei dif-ferenti argomenti. Si terranno in prevalenza lezioni teoriche frontali, affrontate in aula con l’ausilio di slides su supporto informatico; lavori di gruppo, centrati sul defusing (tecnica di pronto soccorso emotivo); esercitazioni pratiche attraverso simulazioni di eventi, nei quali i volontari dovranno destreggiare l’emergenza-urgenza in modo corretto.

MAGGIORI INFORMAZIONI

  • Pubblica Assistenza SERBARI Soccorso Emergenza Radio Ente Morale – Onlus
    Viale O. Flacco n° 24
    70124 Bari
    tel. 080/5615015
    fax 080/5641597
    info@serbari.it
    www.serbari.it